baby

L’Alfabeto del lavaggio: così non avrai più dubbi!

Lavaggio, pannolini lavabili, detersivi ecologici, sostenibilità ambientale… se ne sente tanto parlare, ma spesso non si sa bene come muoversi nella realtà quotidiana

In questo articolo, vi spieghiamo con delle simpatiche tips i termini più frequentemente usati e le indicazioni per un corretto lavaggio dei pannolini lavabili e di tutto il bucato della famiglia!

 

Ecco qui il nostro ALFABETO LAVABILE

 

come Acido citrico… alternativa ecologica all’ammorbidente: può essere aggiunto, in polvere o in soluzione, nella vaschetta al posto dell’ammorbidente: aiuta a rendere il pH dei capi lavati neutro – come la nostra pelle- e ad allungare la vita della nostra lavatrice essendo un ottimo anti-calcare! 👍🏻

come Bicarbonato di sodio, che, invece, NON è utile per il bucato… a volte ci viene raccomandato di utilizzarlo, ma non ha potere sgrassante né igienizzante… insomma, utilizziamolo per altro! 👎🏻

come Centrifuga: consigliamo di non superare gli 800 giri, per allungare la vita dei nostri pannolini e dei vestiti preferiti!

come Detersivo, quale scegliere? innanzitutto non facciamoci ingannare dai prodotti che riportano la dicitura “ECO” “green” “naturale”…ma verifichiamo che davvero lo siano: occhio all’INCI (Nomenclatura Internazionale degli Ingredienti Cosmetici)! e se abbiamo dubbi… consultiamo il Biodizionario online!

come Etichetta: fondamentale soprattutto quando abbiamo tra le mani un capo nuovo… le indicazioni di lavaggio ed asciugatura ci possono aiutare a prenderci cura e mantenere il pannolino e i nostri capi nel migliore dei modi!

come Frequenza di lavaggio, che deve adattarsi ai ritmi di cambio e soprattutto della nostra famiglia! Organizziamo la lavatrice e l’asciugatura in base al tempo che abbiamo… spesso la lavatrice dopo cena, stesa prima di andare a dormire ci permette di avere già qualche capo asciutto per la mattina successiva…oltre che un risparmio economico sfruttando l’energia che costa meno nella fascia serale!

come Gradi di lavaggio: normalmente consigliamo di lavare ad una temperatura di 40°C, insieme al resto del bucato, ed occasionalmente a 60°C per una igienizzazione maggiore, rispettando comunque le indicazioni del produttore

come hotel… Come ci dobbiamo comportare in caso di lavaggi in vacanza senza lavatrice? è possibile lavarli a mano, oppure, in alternativa, vi consigliamo pannolini lavabili pieghevoli come i prefold o le mussole, che possono essere lavati facilmente e si asciugano in modo rapido!

come infezioni intestinali... candida, ossiuri…che possono capitare durante la crescita del bebè. Raccomandiamo di igienizzare i pannolini con percarbonato di sodio e lavaggi a 60°C. Ricordate che pieghevoli oppure inserti assorbenti potrebbero essere lavati anche a temperature superiori!

come Lana… ottima alleata per un pannolino 100% naturale, con un pizzico di attenzione per il lavaggio
ps: sai che in media una cover in lana viene lavata ogni 3/4 settimane? basta lasciarla all’aria se non è sporca di popò! 😉

come Microplastiche… è stato – ☹️ ahi noi – dimostrato che oltre 1/3 delle microplastiche nei nostri mari proviene dalle lavatrici domestiche, soprattutto dal lavaggio a temperature oltre i 30°C di indumenti in fibre sintetiche. Per fortuna sul mercato iniziano a comparire dei prodotti che possano risolvere questo attualissimo problema ambientale!

come NO sbiancanti ottici, candeggina, igienizzanti chimici, ammorbidenti, enzimi, che possono rovinare i pannolini, irritare la pelle o creare allergie e che spesso fanno male anche al nostro pianeta! Abbiamo a disposizione delle valide alternative ecologiche e naturali… 👎🏻

come Oli essenziali, da evitare perché potrebbero rovinare il PUL dei pannolini. Puoi profumare il bucato usando un detersivo ecologico naturale con una delicata profumazione naturale e non aggressiva (come ad esempio il nostro amatissimo Tree)

come percarbonato di sodio. Nostro alleato per bucato igienizzato e sbiancato. Must have della nostra lavanderia eco! Ricordate che il percarbonato ha azione igienizzante sopra i 40°C! 😉

come Risciacquo. Al cambio risciacquo solo se c’è della popò, altrimenti ripongo i pannolini così come sono in attesa di lavaggio. Prima della lavatrice consigliamo un risciacquo+centrifuga dei pannolini sporchi, in modo da eliminare tutti i residui prima del lavaggio vero e proprio con il resto della biancheria 😉

come Strippaggio… il processo che ci permette di far tornare i pannolini come nuovi in caso di cattivi odori e scarsa assorbenza. Si lavano 3 volte di fila, primo lavaggio a 60°C con poco detersivo ecologico + secondo lavaggio a 40°C senza detersivo + terzo lavaggio a 40°C senza detersivo. Vi ricordiamo che i pannolini devono essere puliti prima dello strippaggio

come Tempo di lavaggio. Le lavatrici moderne utilizzano un sistema di pesatura del carico per calcolare quanta acqua utilizzare nel ciclo. Vi consigliamo di scegliere un ciclo che duri almeno 2 ore, per essere sicure di avere un bucato perfettamente risciacquato. In alternativa potete aggiungere un risciacquo supplementare…

come “cosa Utilizzare per un bucato perfetto?” – detersivo eco, acido citrico, percarbonato di sodio, smacchiatore eco

come Velini lavabili. Sono alleati utilissimi per salvaguardare i pannolini dalle popò dei primi mesi: a differenza della versione in cellulosa usa e getta, i lavabili possono essere lavati con i pannolini e riutilizzati infinite volte. I velini usa e getta invece possono essere d’aiuto nei cambi fuori casa! 👍🏻

come Zia Amy: come la zia di famiglia che sa sempre come lavare e smacchiare il nostro abito preferito… zia Amy e il suo Staff sono sempre a vostra disposizione per dubbi/domande e per consigliarvi i prodotti che testano prima di voi in famiglia!

In questo breve articolo abbiamo cercato di darvi qualche consiglio per un bucato più green, rispettoso della nostra pelle e dell’ambiente… le alternative ecologiche esistono e sono a portata di mano… le trovi nel nostro shop!

Siamo sempre a vostra disposizione per dubbi e consigli!

♻️ Don’t Waste, Be Green! ♻️

Related Posts

Lascia un commento